RSS

Archivio mensile:febbraio 2012

E = mc2

einstein

Ovvero: la teoria della relatività applicata alla vita quotidiana.

L‘altra sera io ed il Frequentante, comodamente spaparanzati sul divano di casa in atteggiamento stanco e svogliato, ci siamo messi a fare zapping tra i discutibili programmi della tivù generalista, incappando nella festa di compleanno di radio diggèi uan nescion uan stescion.
“Fico! Fico!”, ha esclamato prontamente il condivisore di sofà, nascondendo i telecomandi per evitare ritorsioni occupazionistiche in fascia Real Time (lo so, ma insomma, nessuno è perfetto)
Zuccannella: “Ma no, pi, ma dai! Diggèi è una merda!”
Frequentante: “Ma cosa dici?!? E poi c’è la mia amica S.J., dai, vediamo se riusciamo a beccarla!” (il Frequentante è gggiovane)
Z: “Uff… e vabbè, fino alla prossima pubblicità”

Così ci siamo sorbiti un po’ di festa unz unz e celebrazioni di nuove e vecchie glorie della prima radio privata di successo.

Fino a quando è arrivato Max Pezzali.

Z: “Ma no, piii, Max Pezzali no!”
F: “Dai, non è così male”
Z: “Ma che palle… E poi guarda come si è imbolsito”

(dalla tivù) hanno ucciso l’uomo ragno chi sia stato non si sa

Z: “Ma… lo sai che questa canzone mi piaceva un sacco quand’è uscita?”
F: “E lo so, è divertente”
Z: “E poi ti ricordi di Mauro Repetto?”
F: “Il biondo?”
Z: “Sì, lui, quello che in Nord sud ovest est faceva le voci in falsetto: mi son persa nella notteeeee… Sai che fine ha fatto?”
F: “No”
Z: “Ha provato a fare successo in America, e poi si è ridotto a vestirsi da Pippo a Disneyland Paris”
F: “Ma dai! No, non la sapevo questa”

(dalla tivù) tappetini nuovi arbre magique

Z: “No, sei un mito NO!”
F: (con aria canzonatoria) “deodorante appena preso che fa molto chic
Z: “appuntamento alle nove e mezza ma io per non fare tardi forse ho cannato da dio
F – Z: (tutti insieme!) “ALLE NOVE SONO GIA’ SOTTO CASA TUAAAAA!”
Z: (orgogliona) “Visto? La so tutta!”
F: “Ehm… pi?”
Z: “Sì?”
F: “Non dicevi che ti facevano schifo?”

(dalla tivù) come mai ma chi sarai

Z: “Sssshhhh, aspetta, pi! Questa è bella… notti intere ad aspettarti AD ASPETTARE TEEEEE
F: (perplesso) “…”
Z: “Dicevi, pi?”
F: “No no, niente”
Z: “Ma lo sai che l’altro giorno ci siamo trovati con un amico a citare La regola dell’amico? E’ azzeccatissima, in fin dei conti, non trovi?
F: “Beh, boh, sì”
Z: “Oh, pubblicità finalmente. Dai pi, gira, non ne posso più di ‘sta merda”
F: “Ma se fino a due minuti fa stavi cantando a squarciagola?”
Z: “Ehm… lo so, però è una merda lo stesso. Cioè, Max Pezzali! Per fortuna che adesso ascolto LA buona musica, vuoi mettere Nick Cave, Radiohead…?”
F: “Ma pi, scusa, se una volta ascoltavi cose diverse perché adesso devi far finta di no?”
Z: “Non è che faccio finta… è che adesso non mi ci riconosco più… cioè, e poi non è che li ascoltassi così tanto, eh”
F: (sguardo inquisitore) “… pi?”
Z: “Uff, e va bene: LI ASCOLTAVO E MI PIACEVANO PURE”
F: “Ecco, appunto
Z: “…”
F: “…”
Z: “Uff, sgrunt… maccheccazz… DEMONE IMMONDO, ESCI DA QUESTO CORPO!”

Ricetta del giorno: Alcolici
Per dimenticare i momenti bui della mente

 
9 commenti

Pubblicato da su 23 febbraio 2012 in frizzi e lazzi, musica e cibo

 

Tag: , , , ,

Buio in sala

cinema

Riprendo a modo mio quel giochino che va per la maggiore su FB, e che non riuscirei mai a portare avanti per 30 giorni. Quindi, concentro il tutto e riassumo le mie passioni cinematografiche in 30 minuti di film:

Minuto1 – Il tuo film preferito
Oh, Santo cielo! Siamo solo alla prima domanda e già mi perdo. Purtroppo, non posso sceglierne solo uno, per cui perdonatemi ma sarò costretta a nominarne 3 (in ordine alfabetico):

  1. 1.      Harry ti presento Sally
  2. 2.      Kill Bill 1-2
  3. 3.      Pulp fiction

Minuto 2 – Un film che odi
Mary Poppins. Eccheppalle.
 
Minuto 3 – Un film che guardi per tirarti su
Basta che funzioni. Devo dire che preferisco il “nuovo” Woody Allen rispetto al “vecchio”. Meno cervellotico, più divertente e leggero.

Minuto 4 – Un film che guardi per deprimerti
E che sono masochista? Comunque, un film che non dovrebbe, in teoria, produrre questo effetto, e che invece mi appiccica addosso un sottile velo di malinconia è Il favoloso mondo di Amélie. Devono essere le musiche.

Minuto 5 – Un film che ti ricorda qualcuno
I ragazzi dello zoo di Berlino, che mi ricorda mia cugina Paola (che leggeva il libro quando io non potevo perché troppo piccola; in realtà pensavo fosse la storia degli animali di uno zoo) e mia cugina Daniela (con cui l’ho visto, e che mandava avanti nelle scene di sesso)

Minuto 6 – Un film che ti ricorda un posto in particolare
Priscilla la regina del deserto, il quale mi ricorda sia l’Australia che NY (ci ho visto il musical, mica cazzi)

Minuto 7 – Un film che ti ricorda il tuo passato
I ragazzi della 56° strada. Che lacrimoni… (e che sfoggio di testosterone giovanile)

Minuto 8 – Il film con il miglior monologo
Io sono il sergente maggiore Hartmann vostro capo istruttore, da questo momento potete parlare soltanto quando vi sarà richiesto , e la prima e l’ultima parola che dovrà uscire dalle vostre fogne sarà signore, tutto chiaro luridissimi Vermi?? ecc ecc (Full metal jacket)

Minuto 9 – Un film con il tuo attore preferito
Da quando Tom Hanks è stato deposto dal trono, non ho un attore preferito, e mò come faccio? Allora facciamo che citerò un film il cui protagonista è un attore che un tempo non mi piaceva ma che negli ultimi film e anni ho molto rivalutato: Milk, Sean Penn.

Minuto 10 – Un film con la tua attrice preferita
Idem con patate, relativamente a Meg Ryan che da quando si è rifatta è inguardabile. Ma già da un po’ aveva rotto le palle con l’eterno ruolo di fidanzatina d’America. E quindi dirò che mi piacciono moltissimo Tilda Swinton e Cate Blanchett, in tutti i ruoli, in tutti i modi, in tutti i laghi…

Minuto 11 – Un film con Il tuo regista preferito
Pulp fiction. Mi ha fatto scoprire e amare Tarantino.

Minuto 12 – Un film nel quale ti sarebbe piaciuto recitare o dirigere
Ecco, questa la so senza indugi: vorrei tanto essere Uma Thurman in Kill Bill. Prima di tutto perché sarei una figa da paura (non oso immaginarmi altrimenti con quella tutina gialla addosso). In secondo luogo, perché mi sarei presumibilmente divertita un sacco a recitarvi. E infine, perché sarei stata per un solo attimo la musa di Quentin.

Minuto 13 – Un film che meriterebbe l’Oscar
Io sono Li. Un gioiellino presentato alla mostra del cinema di Venezia dello scorso anno, e recitato per metà in cinese e per metà in chioggiotto (con sottotitoli). Tenero, romantico, calatissimo sulla realtà

Minuto 14 – Un film che nessuno si aspetta possa piacerti
ET. Mi piace tuttora e ogni tanto lo guardo e bagno pure il fazzoletto coi miei lucciconi. L’avreste mai detto?

Minuto 15 – Un film al quale vorresti somigliasse la tua vita
Into the wild. Cioè, non è che vorrei fare quella brutta fine lì, però vorrei avere l’incoscienza? il coraggio? di perseguire sempre i miei ideali, costi quel che costi.

Minuto 16 – Un film che hai amato, ma ora odi 
Gooood Mooooornig Vieeeeeeeetnam. Ebbasta!

Minuto 17 – Il tuo film drammatico preferito
Tutto su mia madre. Adoro Almodovar.

Minuto 18 – La tua commedia preferita
Ero uno sposo di guerra. E comunque, in generale, tutte le commedie con Cary Grant che è il mio attore prediletto della vecchia guardia. Mi piacciono molto anche le commedie di Lubitsch e Capra (ho recuperato i punti che avevo perso con ET?)

Minuto 19 – Il tuo film d’azione preferito
Insomma, non si tratta proprio di azione azione, comunque se vi aspettate che vi citi Schwarzy e Stallone vi sbagliate di grosso. E quindi dirò Non è un paese per vecchi, che un po’ d’azione in un certo senso ce l’ha.

Minuto 20 – Il tuo film romantico preferito
Harry ti presento Sally, ça va sans dire. Tenderei a non andare oltre quel livello di romanticume, o potrei diventare melensa.

Minuto 21 – Il tuo film fantasy preferito
La trilogia del Signore degli anelli. Il genere fantasy, per altro, non è assolutamente tra i miei preferiti.

Minuto 22 – Il tuo film horror preferito
Shining. Però anche Darkness non è male affatto.
Il punto è che ho abolito il genere horror dalla mia vita da quando vivo sola. Paura.

Minuto 23 – Il tuo thriller preferito
Sarò molto old style: Psycho.

Minuto 24 – Il tuo film d’animazione preferito
Up. E dire che non mi piace l’animazione attuale.

Minuto 25 – Il tuo film documentario preferito
La marcia dei pinguini. Che tristezza però, sono gli animali più sfigati del mondo, a quanto pare. E tutto per un uovo!

Minuto 26 – Il tuo film preferito in lingua straniera
The Rocky Horror Picture Show. Let’s do the time warp again!

Minuto 27 – Il tuo film indipendente preferito
Clerks, di Kevin Smith. E anche In cerca di Amy, stesso regista. Li ho adorati per moltissimo tempo. E infine Soul kitchen film turco-tedesco, geniale.

Minuto 28 – Il film più assurdo tu abbia mai visto
E morì con un falafel in mano, che pure adoravo nei miei vent’anni. E Stalker di Tarkovski, che i miei amici cinefilintellettuali mi hanno consigliatissimo e che invece è di un pesante ma pesante ma pesante…

Minuto 29 – Il tuo film preferito da bambino
Il mio film preferito era un film di Natale di cui non ricordo assolutamente più né il titolo né la storia. Ricordo solo che c’erano un certo Angelo Gedeone e uno o più bambini. Vi dicono qualcosa questi risibili indizi?

Minuto 30 – Il tuo film preferito l’anno scorso
Io sono Li (vedi minuto 13)

 

Ricetta del giorno: Pop corn
Scontata? Sì, lo so. Però d’obbligo.

Scaldare poco olio in una pentola capiente. Versare i chicchi di mais e chiudere col coperchio. Cuocere finchè non saranno scoppiati bene, muovendo di tanto in tanto la pentola per non brucarli.
Salare a piacere, versare in una terrina e gnam gnam! (e se non ti lecchi le dita, godi solo a metà).
Poi se avete il microonde e volete fare i fighi con le bustine industriali, cacchi vostri.

Non so se avrò voglia di fare la stessa cosa con libri e musica. Vedremo.

Ora vado che il frequentante mi aspetta. Magari uno dei prossimi post sarà su di noi, chissà?

 
4 commenti

Pubblicato da su 21 febbraio 2012 in frizzi e lazzi

 

Tag: , , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: